dance me

di Il Juice

Danceme: tra studio e realtà

Mentre @ComuneMI lancia la piattaforma per artisti di strada #stradaperta, Giulio Escalona prosegue la performance condivisa di DanceMe

Web-piglia tutto e tutti…anche gli artisti di strada! E’ stata sdoganata la piattaforma Strad@aperta che gestisce 400 postazioni per gli artisti di strada in tutta la citta di Milano mentre i cittadini possono mappare tutti gli spettacoli. Nel frattempo Giulio Escalona prende possesso della piattaforma DanceMe per proseguire il viaggio creativo tracciato da Paola Ponti:  il rendez-vous tra on line e off line è anche con tutti gli utenti su www.danceme.org. Una ri-creazione collettiva, sia per il tema del cibo di questa seconda edizione che per la riscrittura del creare insieme: una visualizzazione in tempo reale di qualsiasi informazione relativa ai passaggi che segnano lo sviluppo della performance che sarà presentata davanti a un pubblico.  Una sorta di doppio sito web, con una funzione social integrata ad una sorta di piattaforma di studio per  il contemporaneo e le sue relazioni. Sulla scia delle immagini all’epoca della “democrazia” digitale, DanceMe vuole raccontare il nuovo “status” dell’artista, in attesa che qualcuno inventi un social network orizzontale, che mescoli sensazioni anziché eventi ordinati attraverso il tempo e le notizie.

Share your opinion

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>